motore di ricerca
stampa la pagina Invia ad un amico iscriviti ai nostri feed rss link alla cartografia di google visualizza il Qr Code
Sulle orme di Matilde
Immagine
Tipologia di itinerario: Culturali Comune: San Benedetto Po Orario Apertura : Sempre aperto Persona/Ente di riferimento : Ufficio turistico IAT Indirizzo ente di riferimento : Piazza Matilde di Canossa 7 - 46027 San Benedetto Po (Mn) Telefono ente di riferimento : 0376 623036 Email ente di riferimento : iat@oltrepomantova.eu Link : http://www.borghilombardia.it/scheda_comune.php?ID_comune=11
A pochi chilometri da Mantova si trova San Benedetto Po il cui nome, anticamente San Benedetto in Polirone, è legato al monastero benedettino fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa sull’isola che sorgeva tra il fiume Po e il Lirone. Il centro del paese si è sviluppato in riva al fiume e intorno al vasto complesso monastico, aventi un ruolo primario nella vita della comunità nel corso dei secoli e fino ai giorni nostri. Oltre duemila anni di storia sono sedimentati nelle strutture di questo complesso monumentale che offre diverse modalità di visita nei luoghi caratteristici del monastero.
Programma
Ore 9.30/10.00 Giunti a San Benedetto Po i visitatori saranno accolti dall’organizzazione; seguirà la suddivisione in gruppi dei partecipanti e l’avvio della visita con l’ausilio di un operatore culturale. Ore 10.15-12.15 Anticamente nominato San Benedetto in Polirone, il Borgo è legato al Monastero Benedettino fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa sull`isola che sorgeva tra il fiume Po e il Lirone. Il centro del paese si è sviluppato in riva al fiume e intorno al vasto complesso monastico, aventi un ruolo primario nella vita della comunità nel corso dei secoli e fino ai giorni nostri. Tappe fondamentali della visita saranno perciò la chiesa abbaziale, di impianto quattrocentesco, restaurata da Giulio Romano nel 1539 e che conserva al suo interno mosaici del XI secolo; - il refettorio monastico (1478) con una parete affrescata attribuita al Correggio; - i chiostri quattrocenteschi di San Simeone, di San Benedetto, dei secolari; - le antiche cantine cinquecentesche. Inoltre il complesso monastico ospita al proprio interno anche il Museo Civico Polironiano, il più importante museo etnografico a livello regionale, coi suoi oltre 10.000 oggetti legati alla cultura contadina padana. La visita al museo potrà anche essere posticipata al pomeriggio, in sostituzione delle alternative proposte di seguito. Ore 12.30 Ultimato il programma del mattino i gruppi si riuniranno presso un ristorante convenzionato per la degustazione di un menù tipico locale. Ore 14:00 Nel pomeriggio sarà possibile scegliere fra i seguenti programmi di visita, a seconda dei gusti e degli interessi dei visitatori: conoscere il Grande Fiume San Bendetto Po che conserva anche nel nome il legame con il grande fiume, che così fortemente incide sull’aspetto geografico del borgo, garantendo un fascino complementare al suo caratteristico profilo urbano. Il Parco della Golena Foce Secchia rappresenta un percorso turistico per chi vuole intraprendere un itinerario alla scoperta di ambienti tipici della pianura alluvionale del Po (boschi planiziali, habitat fluviali, paludi, ex cave rinaturalizzate ed agroecosistemi) e per il turista interessato all'ingegneria fluviale che qui si mostra in uno dei più grandi sistemi di bonifica padani (la tomba - sifone del Consorzio dell’Agro Mantovano - Reggiano, due controchiaviche, un canale emissario e molti canali secondari). Nei pressi del grande ponte che scavalca il Po a due chilometri circa dal centro abitato si trova anche l’Attracco Fluviale, punto di partenza per suggestive escursioni in motonave lungo il fiume. Il Circuito delle Pievi Matildiche è una delle testimonianze architettoniche del dominio della famiglia Canossa che a partire dall’XI secolo ha controllato queste zone strategiche perché attraversate dal fiume Po. Visitare queste pievi, genericamente chiamate matildiche a memoria del personaggio più illustre della famiglia Canossa, vuol dire fare un viaggio sulle tracce del Romanico. Le più vicine a San Benedetto Po sono la Pieve di San Lorenzo a Pegognaga, la Chiesa di San Fiorentino a Nuvolato di Quistello, l'Oratorio di San Lorenzo a Quingentole e la Chiesa di Sant'Andrea a Ghisone di Villa Poma. Ore 17:00: Partenza del gruppo.
Risultato
  • 3
(1 valutazione)


Calendario Eventi
<< novembre 2019 <<
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
             
Sito internet realizzato da Progetti di Impresa Srl
Copyright © 2014